Con l’arrivo della 35° settimana, voi starete ormai vedendo da più vicino la vostra data di consegna. Quella che sembrava una via così lunga ora è più vicina che mai. Alcune nuove future mamme iniziano ad essere ansiose ma voi dovete stare calme e prendervi cura di voi stesse. Preoccuparsi per il parto e per come sarete come nuova mamma è naturale, ma in questa settimana di gravidanza, dovete davvero rimanere focalizzate sull’obiettivo. Il vostro medico potrebbe chiedervi di prendere nota di tutti i movimenti fetali che riuscite a sentire per le prossime poche settimane. Questo può aiutarlo a monitorare il bimbo senza ecografie.

Mantenete un diario del giorno e dell’ora in cui sentite muovere il bambino. Così facendo potrete capire i ritmi di dormi veglia del bimbo. Quando il bambino dorme, è consigliato che anche voi dormiate. Questo serve anche per aiutare a prevenire eventuali casi di aborto spontaneo o nascite premature, quindi è molto importante tenere un diario per il resto della gravidanza. I movimenti del bimbo dovrebbero essere molto frequenti, se non avete sentito il bimbo muoversi per due ore dall’ultimo movimento, scrivetelo, potrebbe essere importante.

Continuerete ad aumentare di peso in questa fase della gravidanza. Mantenete alto l’apporto di frutta e vegetali. Non solo sono salutari per il bambino, ma possono aiutare a prevenire la stipsi. Se state prendendo degli integratori di ferro e calcio, continuate a prenderli insieme alle vitamine prenatali.

Sviluppo del bambino

Alla 35° settimana di gravidanza, il bambino peserà circa dai 2,5 Kg ai 2,750 Kg e sarà lungo circa 45 cm. Tenete a mente questi numeri come linee guida, non come se fossero legge. Ogni bimbo è differente. Alcuni pesano di più o di meno di quello che suggeriscono le linee guida. In questa settimana gli organi del bimbo saranno completi. Il fegato ed i reni stanno iniziando a produrre sostanze di scarto.

Il bambino ora ha meno spazio per muoversi nell’utero, quindi inizierete a notare un leggero declino dei movimenti fetali. Il senso dell’udito del bimbo è completamente funzionante. Ora è un buon momento per parlare con il bimbo. Questo vi aiuterà ad iniziare a creare un legame prima che sia nato. Quando sentirà la vostra voce dopo la nascita, risponderà al suono della vostra voce. Alcune donne sono solite parlare al bimbo con un linguaggio infantile quando si trova ancora nella pancia e si sentono un po’ pazze alcune volte, ma si sa che i bimbi rispondono meglio ai suoni più acuti del linguaggio infantile piuttosto che a quelli più bassi.

Se il bambino nasce alla 35° settimana di gravidanza, avrà il 99% di chance di sopravvivere. Il sistema nervoso e circolatorio sono completamente funzionanti. I polmoni del bimbo ora sono sviluppati al 99%. Il grasso continua a crescere sotto la pelle del bimbo per proteggerlo durante il parto. In più, il grasso del bimbo lo aiuta a mantenere la temperatura corporea all’interno ed all’esterno dell’utero.

Cambiamenti nel vostro corpo

Alla 35° settimana potreste essere aumentate dai 10,5 Kg ai 13 Kg. L’utero ora è circa a 15 cm dalla pancia. Il bambino inizierà a spostare la propria testa giù verso la parte bassa del bacino. Potreste iniziare ad avere qualche piccolo problema a respirare. Questo è dovuto allo spostamento della posizione del bimbo. Con il passare delle settimane, il bimbo si sposterà di più e riuscirete a respirare meglio. Quando il bambino scende nel bacino, questo movimento viene chiamato alleggerimento. Quando questo avviene, inizierete a notare che dovrete andare più spesso in bagno per urinare. Potreste iniziare a notare una sensazione di formicolio nella zona pelvica, questo è normale ed è portato dalla pressione del bimbo sul nervo pelvico.

Potete iniziare a fare esercizi di pratica come gli Esercizi di Kegel. Questi vi insegneranno esercizi di respirazione e di allungamento. Potreste sperimentare dolore alle gambe dovuto anch’esso dalla pressione sulla zona pelvica. Evitate di camminare e nuotare in questa fase della gravidanza. Non dovreste fare nulla di faticoso questa settimana. Riposatevi adeguatamente e cercate di trovare una posizione in cui siete comode per dormire. Alcuni degli altri sintomi in questa fase di gravidanza sono il cambiamento delle dimensioni del seno, la stipsi, la minzione frequente, i problemi gastrici e le emorroidi.

Cosa aspettarsi

Il medico vi richiederà di iniziare a prendere appuntamenti una volta alla settimana fino alla fine della gravidanza. Questo è un periodo critico della vostra gravidanza e voi dovete essere sicure che il bambino sia ok e pronto per nascere con la testa nella giusta posizione verso il basso. Il vostro medico monitorerà la vostra pressione sanguigna, vi farà l’analisi delle urine e controllerà il battito cardiaco del bimbo e la sua posizione. Andare dal medico una volta alla settimana, vale il tempo speso. Voi continuerete ad avere alcuni problemi nel trovare una posizione comoda per dormire. Potete provare a dormire sul fianco sinistro o magari da semi sedute.

Dovreste aspettarvi di avere i piedi gonfi, le mani gonfie ed anche un po’ la faccia gonfia. Tenete sotto controllo il gonfiore. Se il gonfiore è accompagnato da nausea e mal di testa, chiamate immediatamente il vostro medico. Potrebbe non essere nulla o potrebbe essere un segno di pre-eclampsia, che significa un problema con la funzionalità della placenta. Cercate di stare lontane dallo stress ancora più che in precedenza.

Se iniziate a strafare, e spingete qualcosa, potreste avere alcune perdite di urina. Non è piacevole e potrebbe essere imbarazzante. Anche alcune azioni comuni come ridere di gusto o tossire potrebbero causarvi delle perdite di urina. C’è un po’ più di pressione sulla vescica e questo è quello che può comportare. Parlate con il vostro medico riguardo agli Esercizi di Kegel. Una volta che li avrete imparati bene, potrete fare pratica circa 50 volte al giorno senza strafare.

Consigli / Raccomandazioni

Prima di iniziare gli Esercizi di Kegel, parlate con il vostro medico riguardo al farli in modo corretto. Possono essere davvero d’aiuto contro lo stress, ma possono anche aiutarvi durante il parto. Se avete qualsiasi domanda, ci sono solo più 7 settimane o meno di gravidanza. Ora è un ottimo momento per chiedere al vostro medico qualunque domanda abbiate.

Leave a Reply