Procedendo oltre nel secondo trimestre inizierete a notare che il vostro appetito sta aumentando. Questo succederà per il resto della gravidanza. Man mano che il bambino cresce, starà assorbendo tutte le sostanze nutritive. Avvenendo questo, il vostro appetito aumenterà. Questo può essere il periodo in cui le donne si mettono nei guai con l’aumento di peso. Dovrete aumentare della quantità di cibo che mangiate, ma cercando di mantenerlo sano. Non è sempre facile ma dovete mangiare i cibi poco salutari con moderazione.

Ma ricordatevi che ciò che state mangiando, lo sta mangiando anche il vostro bambino. Cercate di evitare i cibi fritti. Questo tipo di cibi non fanno bene né a voi né al vostro bambino e potrebbero causarvi bruciore di stomaco. Cercate di non coricarvi dopo mangiato, questo potrebbe alleviare il bruciore di stomaco che potreste avere. Aggiungete un po’ di esercizi alla vostra routine, non dovete esercitarvi ogni giorno, ma cercate di fare delle camminate di 20 minuti quotidianamente. Questo vi aiuterà a rimanere in forma e a prevenire il bruciore di stomaco.

In questa settimana il vostro sistema cardiovascolare sta subendo alcuni importanti cambiamenti. La vostra pressione sanguigna potrebbe scendere più del normale. Potreste sentirvi il capogiro quando vi alzate da una posizione seduta. Cercate di avere sempre un succo di frutta o un piccolo snack a portata di mano. Se questi capogiri persistono o peggiorano, contattate il vostro medico. Il vostro medico potrebbe effettuare un’ecografia per controllare la crescita del bambino. Le donne che sono ad alto rischio faranno più ecografie delle donne che non lo sono. E’ importante in questo periodo della gravidanza che facciate molte pause ed ascoltiate di più il vostro corpo.

Sviluppo del bambino

A questo punto la lunghezza del bambino dalla testa al sedere dovrebbe essere di circa 14 cm e il suo peso sarà di circa 150 grammi. Il bambino sta continuando la sua crescita ad un ritmo elevato. Il bambino sta ancora sviluppando gli strati di grasso ma questa crescita rallenterà un po’. Nell’ultimo mese, il bambino guadagnerà circa 450 grammi alla settimana.

Alla diciottesima settimana, i medici possono determinare se il bambino ha delle anomalie cardiache grazie all’aiuto dell’ecografia. Se ci sono dei segnali positivi che indichino possibili anomalie, i medici continueranno a fare degli esami. Il bambino continuerà a muoversi sempre di più man mano che l’utero si espanderà. Inizierete a sentire più movimenti con il passare delle settimane.

Il vostro bambino potrebbe fare alcune capriole nell’utero e potrebbe anche incrociare le gambe. Il senso dell’udito ora è molto più avanzato e il bimbo può sentire anche il suono della vostra voce. Se vengono spaventati possono iniziare a dare dei calci. Il bimbo prenderà confidenza con il suono del battito cardiaco materno e con le voci familiari. Il sangue continua a passare attraverso il cordone ombelicale. Se acquistate uno stetoscopio potrete sentire il battito cardiaco del bambino quando vorrete.

Il bambino può piegare le sue braccia e le sue gambe, provocando dei movimenti fetali. C’è uno strato protettivo che si sta formando chiamato la mielina, e si forma intorno ai nervi che verranno protetti da questo fino ad un anno dopo la nascita.

Cambiamenti nel vostro corpo

A questo punto sarete in grado di sentire l’utero subito sotto il vostro stomaco. Alla diciottesima settimana l’utero è circa delle dimensioni di un melone. Per ora un aumento medio di peso potrebbe essere di circa 4,5 Kg circa. Ogni donna è differente, quindi se avete delle preoccupazioni sul vostro peso, è importante parlarne subito con il vostro medico. Potreste anche iniziare a dover andare in bagno più sovente. Con il procedere della gravidanza il bambino farà più pressione sulla vescica.

C’è una patologia chiamata Ipotensione Posturale che provoca vertigini in alcune donne. Le vertigini possono essere alleviate alzandosi in piedi e sedendosi lentamente. Vedrete anche dei cambiamenti continui nel vostro seno. Le aureole diventeranno più scure e il seno diventerà più sensibile. Alcune donne noteranno un aumento delle dimensioni del seno. Molte donne potrebbero soffrire di problemi di indigestione e di stipsi o anche di emorroidi. Non prendete nessun medicinale da banco prima di esservi consultate con il vostro medico.

Molte donne sentono molto prurito, questo può essere portato da vestiti o biancheria intima troppo stretta. Indossate degli abiti puliti, larghi e comodi. Se iniziate a vedere delle smagliature, cercate di usare delle lozioni all’aloe o delle creme anti rughe.

Cosa aspettarsi

In questo periodo potreste aver letto su alcuni libri sui bambini che alcune donne possono già sentire i movimenti del proprio bimbo. Non tutte le donne però ci riescono già, ma non preoccupatevi, il bambino ha ancora un sacco di tempo per iniziare a dare delle vere e proprie tempeste di calci. Se avete dei muscoli forti nel vostro addome o siete un po’ sovrappeso in quella zona, potreste non essere ancora in grado di sentire i movimenti del bimbo.

A questo punto della gravidanza, i medici saranno in grado di dirvi se avrete più di un bambino. Le chance di un parto multiplo non sono molto comuni come potrete immaginare e le mamme che hanno più di due bambini spesso sono il risultato di medicinali contro l’infertilità. Le mamme adolescenti sono anche più soggette ad avere delle nascite multiple come anche dei parti prematuri.

Per mantenere alta la vostra energia, dovete mangiare più snack durante la giornata, ma state lontane dalle “calorie vuote”. Se non siete sicure di cosa dovreste mangiare, chiedete al vostro medico. Lui può aiutarvi dandovi dei consigli sull’alimentazione.

Consigli / Raccomandazioni

Continuate a prendere le vostre vitamine prenatali e rimanete idratate. Rilassarsi e godersi la gravidanza è la cosa migliore che possiate fare in questo momento. Continuate a seguire i consigli dei vostri medici e riposatevi molto. Se volete iniziare a cercare il nome per il bambino, potrebbe essere divertente per far passare il tempo. Nove mesi è un lungo periodo, specialmente se avete scoperto presto di essere incinte.

Leave a Reply