In questa settimana della vostra gravidanza vi sentirete più rilassate e più a vostro agio. Il vostro corpo si è adattato ai cambiamenti ormonali e a quelli fisici. Da ora in avanti, ogni settimana e mese porterà con se altri sintomi. Per esempio, durante la diciassettesima settimana, potrebbe verificarsi un’eruzione cutanea o qualche altro tipo di allergia. Queste solitamente avvengono quando c’è un cambiamento nella dieta o per causa di qualche medicina prescritta che state prendendo. Parlate con il vostro medico prima di prendere qualsiasi farmaco per curare queste eruzioni cutanee o allergie. Ci sono solo una manciata di medicinali da banco che possono essere presi durante la gravidanza in modo sicuro.

A questo punto sentirete più facilmente i movimenti del bambino. Inizierete a sentire come se aveste le farfalle nella pancia, delle piccole vibrazioni. Questo è il bambino che si muove. Se non sentite nulla, non preoccupatevi. Ogni donna è diversa. Entro un paio di settimane inizierete a sentire qualcosa di più solido rispetto a prima. Potreste iniziare a soffrire di crampi o dolori se vi sedete o se rimanete nella stessa posizione a lungo. Questi possono essere ridotti semplicemente cambiando lentamente posizione. Se iniziate a sentire il capogiro o la testa leggera, coricatevi tenendo le gambe in alto. Cercate di mantenere alto il vostro livello di zucchero nel sangue mangiando dei piccoli snack durante la giornata.

Sviluppo del bambino

A questo punto il bambino sarà lungo approssimativamente 16 cm e peserà circa 115 grammi. Il bambino aumenterà di peso più velocemente verso la fine della gravidanza. Il cordone ombelicale diventerà più spesso e più lungo con il progredire della gravidanza. Il cordone porta il sangue ed i nutrimenti al bambino. Il bimbo possiederà un tessuto adiposo che lo aiuterà a regolare la temperatura. Ora, quando guarderete un’ecografia, sarete in grado di vedere i tratti del viso in maniera ben distinta.

Il bambino inizierà a tenere più dritta la testa e ci sono dei rilievi che si formano sulle dita delle mani e dei piedi del piccolo. I suoi occhi a questo punto sono completamente sviluppati ma rimangono chiusi. Lo scheletro del bimbo inizierà a cambiare da tutta cartilagine ad ossa e le ossa inizieranno a diventare più flessibili, cosa che aiuterà il bambino per il viaggio nel canale della nascita.

Il bimbo sarà protetto da una copertura chiamata vernice caseosa. Il bambino svilupperà delle macchie marroni di grasso sotto la pelle che lo aiuteranno a mantenere la sua temperatura alla nascita. Il bambino sta iniziando a guadagnare peso notevolmente ed ora pesa più della placenta. Il bimbo ora può sentire rumori e voci e potrebbe fare un balzo se spaventato da un forte rumore.

Cambiamenti nel vostro corpo

Ormai dovrebbe essere ben visibile il pancione. L’addome sta crescendo e i vostri organi interni presto inizieranno a spostarsi per lasciare spazio al bambino. La parte alta dell’utero è diventata più arrotondata creando il pancione. Per esempio, l’utero inizierà a spostare verso l’alto il vostro intestino e a lato nel vostro addome, così che sarete in grado di sentire l’utero quando starete in piedi piuttosto che da sdraiate.

Potreste sentire un aggravamento del dolore al nervo sciatico. Questo nervo va dall’utero fino al piede. Questa situazione è comune durante la gravidanza ed avviene quando il bambino sta facendo pressione sul nervo quando state sedute o in piedi per un lungo periodo di tempo. Il modo migliore per evitare questa situazione durante la notte è di dormire con un cuscino tra le ginocchia. Questo tornerà utile con il procedere della gravidanza.

Il vostro corpo aumenterà le secrezioni a causa dell’aumento di sangue. Potreste anche avere eccessiva sudorazione. Potreste iniziare a sentirvi le vie aeree congestionate a causa del maggior afflusso di sangue alla membrana mucosa. Alcune donne sperimentano delle perdite vaginali, ma è normale. Se avete domande o preoccupazioni chiamate il vostro medico.

Dovreste continuare a prendere le vitamine prenatali e a mangiare seguendo una dieta bilanciata. Questo non è sempre possibile, quindi prendere le vitamine diventa una cosa davvero importante. Dovete inoltre rimanere il più pulite possibile, indossando sempre abiti puliti e se iniziate a sudare eccessivamente cambiatevi gli abiti. Iniziare a farsi la doccia con più frequenza può prevenire molte infezioni già dal principio.

Cosa aspettarsi

Giunti a questo punto sapete come starete per sentirvi e come tenere la situazione sotto controllo. Il bambino sta ancora crescendo quindi il vostro corpo continuerà a subire dei cambiamenti. Starete per sperimentare le normali fitte e dolori della gravidanza. Una volta però che avrete iniziato a sentire il bambino muoversi, allora inizierete a sentirvi benedette per essere incinte.

Ad ogni visita dal medico lui vi controllerà la pressione sanguigna, vi farà un esame delle urine e monitorerà il vostro peso. Tutti queste azioni sono svolte per contribuire a proteggere la salute del bambino. L’esame dell’alfa feto proteina o AFP viene eseguito tra la 15° e la 17° settimana. Viene anche effettuato il triplo test; questi due esami aiuteranno a determinare il numero di cromosomi del vostro bimbo. Questi esami sono innocui esami del sangue; non faranno alcunché di male al bambino.

Alcune volte il medico potrebbe fare un’ecografia fetale, questa può essere fatta in 3D e 4D così da poter vedere come appaia realmente il vostro bambino. E’ davvero impressionante vedere l’intera figura del bambino. Un altro esame che viene fatto per controllare se ci sono difetti alla nascita è l’amniocentesi; questo esame fa paura alle mamme perché il medico deve usare un ago da inserire nell’utero per prendere un campione del fluido amniotico da esaminare. C’è sempre un piccolo rischio di aborto nel caso l’ago vada troppo vicino al bimbo. Parlate con il vostro medico prima di fare questo genere di esame.

Consigli / Raccomandazioni

Durante questa settimana di gravidanza, farete molti esami. Assicuratevi che se avete delle domande le farete al vostro medico. L’amniocentesi non è obbligatoria ma estremamente utile nel determinare se ci possono essere difetti alla nascita. Parlate con il vostro partner e prendete la decisione insieme. A questo punto della gravidanza dovrete includere il vostro partner più che mai nella situazione perché ci saranno questi grandi cambiamenti  in corso sia ora che nei mesi a seguire.

Leave a Reply